Mmhhh, che buon profumo, ti prego dimmi cos’è!

Svelati i 6 ingredienti magici racchiusi nella fragranza che crea meraviglia al suo passaggio!

Fai parte anche tu di quel 87% di persone che si dichiarano​​ deluse 😞 perché in profumeria trovano solo fragranze senza personalità?

Profumi che sembrano uno la fotocopia dell’altro, piacevoli al naso ma non così travolgenti da strappare un “ohhh!” di meraviglia.

Essenze che, quando le posi sulla pelle, rimangono spesso “mute” 😐, non raccontano una storia, non incantano la pelle e l’olfatto con la loro scia e non regalano emozioni.

* * *
“Un grande profumo è un’opera d’arte, è poesia silenziosa, il linguaggio invisibile del corpo. Può risollevare le nostre giornate, arricchire le nostre notti e creare le pietre miliari dei nostri ricordi.

Michael Edwards

😱 È incredibile, ogni anno in Italia vengono lanciate centinaia di nuove creazioni in profumeria, eppure quasi 9 persone su 10 dicono di non sentirsi pienamente soddisfatte del loro profumo! 

Lo trovano troppo conformato ai trend ​​olfattivi del momento, lamentano una scarsa persistenza del jus ma, soprattutto, dicono di non riuscire a innamorarsi di quello che hanno scelto e pagato.

E sai cosa fanno molte di loro? 

😢 Smettono di indossare profumi, perché sono stanche di spendere soldi per fragranze che, dopo qualche settimana, passata l’euforia per il nuovo acquisto, si rivelano incolori, noiose.

È molto triste tutto questo ma è comprensibile, oltre che inevitabile. 

Le profumerie sono piene di creazioni che si limitano a lasciare una piacevole profumazione sul corpo. Assolto questo compito, di più non fanno. 

Sono più unici che rari…
i profumi “con la magia dentro”!

❤️ Li riconosci perché, appena porti la mouillette alle narici, ti inondano di sensazioni positive e ti alzano l’umore.

❤️ Li riconosci perché, quando li vaporizzi sul polso, non riesci a staccare il naso dalla pelle. E mentre annusi le loro note, capisci come un buon profumo può svoltarti una giornata storta

❤️ Li riconosci perché, in pochi attimi, diventano un ricordo indelebile nella memoria di chi indossa e di chi incrocia la loro scia. 

Sono i profumi “con la magia dentro” che attirano i complimenti.

Non passano mai inosservati. 

Quando cammini per strada, non si confondono con le fragranze degli altri. 

Al contrario, con la loro scia ti fanno spiccare in mezzo alla folla, accendono i riflettori sulla tua persona e ti mettono su una passerella.

Mmhhh, che buon profumo, ti prego dimmi cos’è!

È la frase che spesso si sentono ripetere da amori, amici e sconosciuti coloro che hanno scelto un jus “con la magia dentro”. 

È il famoso 13%, persone che si svegliano felici la mattina perché non vedono l’ora di ritrovare, ancora una volta, il loro profumo “speciale”. 

🤩
Adesso, penserai:
fantastico, entro in profumeria e mi faccio indicare un profumo così!”

⛔️ Ti do una brutta notizia: se fosse così semplice non avrebbe ragione di esistere quel 87% di persone insoddisfatte di cui ti ho parlato qualche riga sopra. 

✅ Ma voglio anche dirti che incontrare un profumo “con la magia dentro” è possibile, se sai cosa cercare, se sai riconoscerlo in mezzo alle migliaia di fragranze “tutte uguali” che riempiono i negozi. 

* * *
“Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente, non c’è modo di opporvisi.”

Patrick Süskind, Il Profumo, 1985

🎁
Se hai letto fin qui, ti meriti il regalo…

Ti svelo la formula magica e i 6 ingredienti segreti di una fragranza che crea meraviglia al suo passaggio:

📜 è creata secondo le regole dell’Arte Profumiera, nel pieno rispetto dei tre tempi del profumo (note di testa​​/note di cuore/note di fondo), ovvero gli accordi olfattivi ‘sbocciano’ armoniosamente e le note sono ben bilanciate tra loro;

🦄 è dotata di una personalità ben distinta. Significa che la sua scia è originale, non provoca un deja vù olfattivo, non ti ricorda qualcosa che hai già sentito in giro (al cinema, sul tram, in ufficio, nei locali che frequenti);

🌱 la piramide è impreziosita da essenze di origine naturale, esclusive e di altissima qualità. Su questo punto ti prego di non transigere, è importante, perché le fragranze con un’alta percentuale di ingredienti naturali non affaticano l’olfatto e non provocano mal di testa;

🥰 la sua scia non allontana ma, al contrario, attira i complimenti. In sostanza, la fragranza non disturba gli altri quando la indossi nei luoghi pubblici. Come si dice in gergo perfumista, non è “rumorosa”.

😃 contribuisce all’equilibrio psicofisico di chi la indossa. Significa che fin dalla prima vaporizzazione, avverti una diffusa sensazione di benessere, i sensi si ‘accendono’, ti senti rinascere;

viaggia a lungo sulla pelle. Non si ‘spegne’ dopo poco, risulta sfaccettata e avvincente con il passare delle ore.

Tutto qui? Sì, è tutto qui!

* * *
“Nella profumeria l’artista perfeziona l’opera grezza della natura, sfaccetta l’odore, lo monta come il gioielliere affina l’acqua di una pietra e la pone in valore.

Joris Karl Huysmans, Controcorrente, 1884

Il problema è che oramai sono rari i marchi che realizzano profumi con queste caratteristiche. 

Quasi tutte le fragranze — anche quelle costose — sono basi, ossia formule semi-finite, personalizzate dalle aziende con uno o due accordi originali, al solo fine di non farle sembrare “la fotocopia di XYZ” in modo troppo evidente. 

Si limitano a modificare una composizione preesistente.

Ecco perché i profumi hanno perso il loro incanto, non hanno più “la magia dentro”.

Il problema è che discostarsi dai trend olfattivi che dominano la profumeria non è alla portata di tutti. 

Sperimentare, fare ricerca, percorrere sentieri poco battuti in nome della creatività, richiede passione e coraggio; i brand preferiscono non rischiare e andare su temi olfattivi mainstream

Ed è per questo che le profumerie sono piene di fragranze all’oud, alla vaniglia, al cacao, al caffè… 

Il problema è che i marchi che producono profumi preferiscono ricorrere alle molecole di sintesi, che sono economiche, semplici da reperire, facili da usare. 

Gli ingredienti di origine naturale di pregio, invece, costano tantissimo. E quelli veramente esclusivi e inediti sono difficili da reperire, costringono ad un approvvigionamento limitato nella quantità e nel tempo.

E poi, questi tesori della natura devi saperli “lavorare”, necessitano di una maestria quasi alchemica per riuscire a catturare la loro essenza e trasformarla in un liquido che poi diventa poesia sulla pelle e nell’aria.

Ecco la storia di un profumo
“con la magia dentro”…

🖋 Ciao sono MARCO ABATON — conosciuto come il profumiere di Savona — e sul tema della lavorazione dei profumi, vorrei raccontarti una storia…

Diamo uno sguardo al Citrus × myrtifolia, noto anche come Chinotto. 

È un albero alto poco meno di 3 metri, che produce tutto l’anno fiori profumatissimi e frutti simili a piccole arance, dal sapore amaro. 

La sua è una storia affascinante

Pare sia arrivato dalla Cina intorno al 1500, attraversando oceani tempestosi a bordo dei velieri dei cercatori di spezie di quel tempo, per approdare in Liguria, sulla riviera di Ponente. 

È attorno a Savona che nascono le prime piantagioni di chinotto e si sviluppa l’antica e laboriosa arte pasticcera che prevedeva la trasformazione dei frutti in canditi, confetture e sciroppi. 

Conoscerai sicuramente la bevanda cult, appagante e rinfrescante, ottenuta dalle sue scorze. 

Il chinotto di Savona è presidio Slow Food dal 2004 e la sua produzione è considerata un’eccellenza della tradizione agroalimentare italiana. 

Ma non è solo questo il suo primato. 

🔎 Qualche anno fa, ho scoperto che dal chinotto si poteva ottenere un distillato magico che aveva la capacità di conferire alle fragranze un’impronta aromatica unica e originale, oltre che apportare alle creazioni un potere emozionale mai raggiunto con altre materie prime. 

Inoltre, il suo aroma possedeva un super potere:

  • riusciva a boostare di positività la fragranza,
  • risvegliava i sensi, metteva buonumore,
  • esercitava un’azione rinvigorente e rasserenante sulla psiche. 

E poi, aveva un carattere “cangiante”, sfaccettato, ovvero il suo profilo olfattivo era vivace e brillante, ma anche intenso e profondo. 

Non solo…

Ho scoperto che l’essenza di chinotto possedeva un indice di volatilità più basso rispetto ai suoi “cugini di scorza”, quali arancio, limone, mandarino e bergamotto.

Era più persistente sulla pelle, non svaniva dopo pochi minuti ma rimaneva presente in tutte le fasi di evoluzione della fragranza.

🍋 Devi sapere che ho passato l’infanzia giocando nei giardini di chinotto di proprietà della mia famiglia. Il mio è un amore lungo quasi quarant’anni.

🎓 Nessuno meglio di me conosce i segreti di questo albero: di quali cure ha bisogno; qual è il periodo in cui i fiori diffondono più profumo; quando è il momento più propizio per raccogliere i frutti; come rispettare i tempi della pianta affinché rimanga in salute. 

🍃 Mi basta sostare qualche minuto sotto le fronde di un chinotto, annusare ad occhi chiusi il suo odore, per “sentire” l’albero e capire se è felice. 

📖 Dopo anni di studio di questo albero e delle potenzialità dell’essenza naturale, nel 2018 ho deciso che era giunto il momento di far conoscere a tutto il mondo questo capolavoro della natura e dargli nobiltà trasformando la sua anima odorosa in profumo.

Come il CHINOTTO sta incantando l’olfatto anche dei più esperti…

È nata così la COLLEZIONE CHINOTTO

Una linea di tre eau de parfum — CHINOTTO DARK, FIOR DI CHINOTTO e CHINOTTO GOURMAND — che ha conquistato e incantato l’olfatto di tantissimi cultori della profumeria artistica. 

Cosa rende così speciali queste creazioni? 

Un ingrediente difficile da reperire per molte aziende di profumi, il chinotto di Savona

👉 Entra in una profumeria e chiedi di un profumo con note di CHINOTTO: ti renderai conto che è quasi impossibile trovare una fragranza con questo ingrediente!  

E sai perché?

ABATON è l’unica azienda al mondo a vantare piantagioni di chinotto di sua proprietà, questo ci consente:

✅ un approvvigionamento esclusivo della materia prima;

✅ una filiera a kilometro zero;

✅ un controllo rigoroso del processo di lavorazione in tutte le sue fasi;

✅ di iniziare dalla coltivazione alla raccolta, fino all’estrazione dell’olio essenziale. 

Il risultato è un’essenza purissima, dalle caratteristiche aromatiche eccezionali, in grado di donare UNICITÀ e SENTIMENTO a un profumo.

Ecco perché gli esperti di profumi non esitano a definire le fragranze della COLLEZIONE CHINOTTO una delle splendide espressioni dell’eccellenza profumiera italiana

Se stai cercando un profumo “con la magia dentro”, LA COLLEZIONE CHINOTTO te ne propone tre!

CHINOTTO DARK, FIOR DI CHINOTTO e CHINOTTO GOURMAND

FIOR DI CHINOTTO

Un agrumato-floreale, dal cuore brillante e il carattere intenso, Questo profumo nasce dalla paziente attesa dei petali migliori di quattro successive fioriture del chinotto, corolle raccolte prima dell’alba e accuratamente lavorate da mani sapienti per preservare la fragile bellezza del suo aroma. 

FIOR DI CHINOTTO ti emozionerà con le sue note luminose e positive, date dal fiore d’arancio, dal mandarino e dalla rosa damascena, regalandoti fin dai suoi primi sospiri momenti di pura poesia. Poco dopo, incontrerai la nota del fiore del chinotto: soave, inebriante, il suo nettare disegna sulla pelle un arabesco di eleganza con la complicità di gelsomino, tuberosa e patchouli, fino a sfumare nelle note di fondo calde e confortevoli di miele, ambra, muschio bianco e legni preziosi.

Se vuoi lasciare un ricordo positivo e indelebile nelle persone che incontrerai, questo è il tuo profumo che fa per te!

CHINOTTO DARK

Un agrumato-legnoso inconfondibile, dalla scia carismatica, profonda, virile ed elegante. I migliori frutti raccolti a mano e trasformati artigianalmente danno vita a CHINOTTO  DARK, una composizione artistica che inebria l’olfatto, con una cascata di note di testa fresche, verdi e agrumate distillate dalle foglie del frutto del chinotto verde. 

Preparati. Ogni volta che lo indosserai, te ne innamorerai sempre di più. Il suo segreto è il perfetto bilanciamento di note vivaci e profonde, dolci e vigorose, un mix di contrapposizioni affascinante e originale, che non passa inosservato nell’aria e sulla pelle. CHINOTTO DARK ha un cuore rotondo, balsamico, quasi liquoroso con un fondo di assenzio, ginepro e incenso, in grado di rievocare la sensazione di immenso piacere che si prova nell’assaporare la celebre bevanda dal colore nero. 

Se trovi noiose e banali le fragranze che hai incontrato finora e hai perso le speranze, questo profumo ti stupirà!

CHINOTTO GOURMAND

Un ossimoro di profumo, che combina sfumature vivaci e vellutate, fresche e languide. Per metà è agrumato, l’altra metà è gourmand: non troverai un’altra fragranza così irresistibile! 

FaCHINOTTO GOURMAND celebra il chinotto quale ingrediente dell’arte pasticcera ligure, un’antica tradizione che trasforma le scorze mature del frutto in canditi, sciroppi, confetture. Unico nel suo genere, la magia di questa creazione sta nella sua scia inebriante, sensuale ma briosa: vaniglia, caramello, glassa di fiori d’arancio e bucce candite di chinotto avvolgono la persona in una nuvola di dolcezza incantevole.  

Se desideri un profumo che attiri l’attenzione su di te in ogni momento della giornata, questo profumo deve essere tuo!

La vita è troppo breve per indossare 

un profumo incapace di suscitare meraviglia attorno a sé…